Luminescenze 2009

28 dicembre 2009  -  2009, 2010-2001, Archivio, Eventi e mostre

In linea con la precedente edizione, l’Associazione Aleph Arte vuole ancora una volta coinvolgere un noto artista contemporaneo nell’ambito del programma “Eventi Natale 2009”, promosso dall’Amministrazione Comunale, con l’intento di animare e valorizzare un angolo del Centro Storico, solitamente nascosto ma non per questo meno suggestivo ed accogliente della Città.

Dopo Carlo Rambaldi, la seconda edizione di “Luminescenze”, che allude al Natale come simbolo della luce, ripropone il tema come significato altamente spirituale, nell’accezione delle “Trasparenze” in omaggio all’opera di Gino Marotta.

Gino Marotta (Campobasso, 1935), vive e lavora a Roma. Da sempre sperimenta nuovi materiali quali poliuretani e poliesteri e realizza sculture servendosi dei procedimenti industriali per la produzione in serie. E’ uno dei più noti artisti italiani in campo internazionale. A lui, come a pochissimi grandi artisti del XX secolo, è toccato l’onore di esporre al Louvre, nel 1969,un ciclo rappresentativo di sue opere. Ha partecipato a grandi esposizioni internazionali di interesse storico, portando il suo lavoro, il suo nome e quello dell’Italia nei più grandi Musei del mondo.

Per la serata inaugurale del 28 dicembre, l’attore Tonino Falvo, continuando a spaziare nell’universo pirandelliano, il suo prediletto, ripropone la novella Ciàula scopre la luna. Il Maestro di Girgenti, con la delicatezza e l’indulgenza propri dello scrittore umoristico, sceglie di puntare la luce tenue della luna sulla sorte triste di un minatore di zolfo. Per illuminarla un istante e, per un istante, lenirla. La novella, peraltro, inserita nella raccolta Dal naso al cielo, proprio in questi giorni compie gli anni, dal momento che vide la luce sul Corriere della sera il 29 dicembre 1912.
Seguirà l’incontro con il filosofo Massimo Iiritano che proporrà una serie di riflessioni teologico-filosofiche sul tema della “Luce”, a partire dal celebre incipit del Vangelo di Giovanni. Un testo molto complesso ed enigmatico che, al di là della più semplice “vulgata” religiosa, è sempre stato al centro di innumerevoli discussioni e dispute, che spaziano dal versante letterale ed esegetico fino a quello più ampiamente filosofico.
L’evento prevede anche una performance musicale del gruppo Nobody’s Trio.

Invito-Luminescenze-II